lunedì 23 novembre 2009

Il pane



Due sabati fa ho trascinato la mia amica Lucia a Bologna... corso di pane alla Vecchia Scuola Bolognese di Alessandra Spisni...Il corso di pane e crescentine è stato fatto da suo fratello Alessandro e noi ad impastare e assaggiare ci siamo divertite e rilassate tantissimo..


La domenica poi ho trovato degli amici che come al solito diventano volentieri cavie dei miei esperimento ed ecco che hanno assaggiato questo buonissimo pane che avevo fatto!


Ingredienti:
500 gr di farina 0
25 gr di lievito di birra o un panetto
1 cucchiaio di strutto o di olio extravergine
Lievito madre (se c’è) (staccarne un 1/3 per fare il lievito madre per la volta dopo)
300 cc di acqua tiepida
1 pizzico di zucchero
10 gr di sale

Sciogliere il sale nell’acqua, metterla sul fuoco e scaldarla fino ad essere tiepida.
Versare l’acqua in una ciotola, versarci il lievito di birra e il lievito madre e scioglierli
Versarci la farina e un pizzico di zucchero
Impastare prima nella ciotola e poi sulla spianatoia
Coprire e far una prima lievitazione di 1 ora circa
Dare le forme desiderate poi fare una seconda lievitazione di 45 minuti circa.
Accendere il forno a 250°
Prima di infornare spruzzare con dell’acqua le superfici così la crosta viene più friabile e croccante.
Infornare a 250° e poi abbassare a 200° (se avete il forno statico o 220° se il forno è ventilato).
Se sono panini piccoli cuocere per 15-20 minuti
Se un'unica forma 30 – 40 minuti.
Non aprire mai il forno prima dei 15 minuti se sono panini, 20 minuti per forma più grande.

Appena comincerà ad essere cotto la vostra casa sarà invasa da un buon profumino di pane...come fare a resistergli!!!!
Ecco qua il risultato...bé come prima volta non mi sembra male!!!

2 commenti:

  1. Che carini questi panini!!! Non vedo l'ora di assaggiarli!:-)
    ps: c'è un premietto per te sul mio blogghettino!
    Baci
    la tua cugina

    RispondiElimina
  2. Ciao sono Laura da Pisa...ti scrivo perchè ho scritto un post nel mio blog dove ho citato il tuo, eccolo:

    http://chebirba.blogspot.com/2010/01/blog-di-cucina.html

    RispondiElimina